Cosa fare a Merano e Scena in estate con i bambini

merano-con-bambini

Merano ci fa subito pensare ai mercatini di Natale e alle terme, noi invece abbiamo scelto questa zona dell’Alto Adige per la nostra vacanza estiva mamma e figlio. Che io sia appassionata di montagna è cosa arcinota, e quindi dopo la nostra vacanza in Val Pusteria ad inizio luglio ho scelto la valle intorno a Merano per la vacanza di agosto perchè offriva tante attività a misura di bambino.

Io e il mio giovane esploratore abbiamo trascorso cinque giorni a Scena, un paese arrampicato sulle montagne sopra Merano: dalla sua posizione privilegiata ci si affaccia sulla valle come da una terrazza e da qui partono tantissimi sentieri adatti ai piccoli camminatori e agli amanti del trekking. Cosa fare a Merano e Scena in estate con i bambini?

cosa-fare-a-merano-con-bambini-in-estate
Passeggiata tra i meleti a Scena lungo la Wiesenweg, il sentiero dei prati.

Percorrere i tanti sentieri che attraversano Scena: noi ad esempio abbiamo fatto il Sentiero delle Leggende che parte dal castello e termina al castello di Thurn e in circa mezz’ora vi farà incontrare sei statue di legno, ognuna con la spiegazione della sua leggenda. Un’altra passeggiata molto piacevole e adatta ai bambini è quella lungo la Wiesenweg, il sentiero dei prati, che vi porta attraverso i meleti e i campi a vedere i luoghi più caratteristici di Scena.

Rimanendo in tema di passeggiate a misura di bambino, nel centro storico di Merano inizia la passeggiata lungo il fiume Passirio: su una sponda si percorre la passeggiata invernale al coperto, la Wandelhalle testimone della Belle Epoque, mentre sull’altra sponda si percorre la passeggiata estiva.

Dal centro di Merano seguendo il sentiero di Sissi si possono raggiungere a piedi i Giardini del Castello Trauttmansdorf, e per i camminatori più esperti si può arrivare fino a Scena lungo il Mitterplattweg (io vi consiglio di fare questo sentiero in discesa da Scena a Merano e risalire con l’autobus 231). Che raggiungiate Merano a piedi, in bici, in auto o con i mezzi pubblici, vale assolutamente la pena fare una passeggiata nell’elegante centro città per respirare quell’aria un po’ aristocratica di fine Ottocento che questa città evoca con i suoi stemmi, i suoi palazzi e i suoi dettagli curati. Lungo il Passirio troverete due piccoli parcogiochi sulle due sponde del fiume, ideali per una pausa.

Nei dintorni di Merano non mancano parcogiochi che vi lasceranno a bocca aperta e che vi garantiranno un po’ di sano riposo vista montagne mentre i pargoli si divertono.

Nel paese di Gargazzone si trova il Parco del Sole, un parcogochi molto ampio e ombreggiato che oltre ai classici scivoli e altalene offre veri e propri castelli e strutture su cui arrampicarsi e giocare. In questo paese è anche presente un lago naturale balneabile, per chi vuole provare un’esperienza diversa dalla piscina.

cosa-fare-a-merano-con-bambini-in-estate
La fattoria Tierwelt Rainguthof a Caprile ospita anche alcuni cervi.

Salendo verso il passo Palade, in località Caprile si trova Tierwelt – Mondo degli animali Rainguthof: qui troverete un parcogiochi in legno costruito a mano e un villaggio dedicato ai vari animali, ognuno con la sua casetta e la libertà di uscire per le “vie del villaggio”. Asini, conigli, galli cedroni, capre, maiali, cervi, camosci, tacchini, fagiani, cavalli… non ho mai visto così tanti animali placidi e tranquilli. L’ingresso al Tierwelt è ad offerta libera, mentre fino al 27 ottobre 2019 a pagamento sarà possibile vedere la mostra Dinoworld, un’esposizione di dinosauri a grandezza (quasi) naturale. La mostra è carina e se avete dei bambini appassionati di dinosauri non potete perderla.

Dinoworld
Dinoworld e’ un’esposizione dedicata ai dinosauri visitabile fino a fine ottobre vicino al Tierwelt Rainguthof.

Il parcogiochi che non dimenticheremo facilmente è Outdoor Kids Camp a Merano 2000, alla stazione a monte della seggiovia: un paradiso di attività all’aperto dal percorso di equilibrio sui tronchi ai tappeti elastici, dalle sleck line allo scivolo lungo la collina, dalla tenda degli indiani alla teleferica. Ma la vera chicca è la lunghissima pista per le biglie con il percorso che si suddivide in alcuni punti per poi suonare i campanacci delle mucche all’arrivo. Potete portare una biglia o acquistarne una in legno marchiata Merano 2000 al costo di 2 euro dal distributore automatico.

merano 2000
La pista per le biglie e’ un’attrazione imperdibile all’Outdoor Kids Camp.

Per i più coraggiosi da qui ci si lancia per i voli in parapendio in tandem (possono volare anche i bambini sopra i 5 anni e i 20 kg di peso) o si scende con il bob estivo. O si raggiunge una delle tante malghe lungo i sentieri. La stazione a valle di Merano 2000 si trova tra Merano e Scena ed è raggiungibile in auto o in autobus; in circa 15 minuti raggiungerete la stazione a monte con un viaggio sospesi nel vuoto. Sul sito ufficiale trovate gli orari di apertura e i costi dei biglietti aggiornati, al momento i bambini sotto i 6 anni non pagavano il biglietto. Per godersi l’Outdoor Kids Camp in pace ed evitare anche problemi di parcheggio, vi consiglio di prendere una delle prime corse del mattino.

merano-2000
Giocare in mezzo alle montagne e’ ancora piu’ bello. Siamo all’Outdoor Kids Camp a Merano 2000.

Un altro parcogiochi che c’è rimasto impresso è quello a Malga Taser, anch’esso raggiungibile con la funivia dal paese di Scena. Anche in questo caso si arriva alla funivia in auto, autobus o a piedi visto il numero piuttosto ridotto di parcheggi il consiglio resta sempre quello di arrivare presto. Una volta raggiunta la malga troverete un parcogiochi che offre un percorso di equilibrio, uno scivolo con parete di arrampicata per risalire, una teleferica, un piccolo zoo ed alcuni giochi per i più piccoli come un tunnel e l’altalena.

cosa-fare-a-merano-con-bambini-in-estate
Altra funivia, altro parcogiochi con vista. Siamo a Malga Taser sopra Scena.

Il parcogiochi affaccia sulla valle e la vista spazia dalle montagne ai paesi; lungo il sentiero sono state costruite alcune panchine a dondolo panoramiche. Passeggiando intorno alla malga potrete visitare una piccola chiesetta bianca che sembra uscita da una cartolina, vedere mentre viene informato il pane di segale o guardare gli alpaca e i lama. Da Malga Taser partono svariati sentieri verso altre malghe e molti salgono quassù proprio perchè è un paradiso per i camminatori. Per chi cerca una vacanza in totale tranquillità a contatto con la natura, questo è il posto ideale: Malga Taser offre camere o chalet ed è stato il 1° hotel in Alto Adige a ricevere il riconoscimento europeo Eco Label, rivolto alle società turistiche amiche dell’ambiente. Qui trovate orari di apertura e informazioni sui prezzi e sulla Malga Taser.

cosa-fare-a-merano-con-bambini-in-estate
Prati verdi, fiori e le montagne tutto attorno: Malga Taser e’ un luogo dove il tempo si ferma.

E se dovesse piovere? Io vi consiglio di visitare Mondotreno – Eisenbahnwelt a Rabla, un museo con la più grande installazione digitale di ferrovie in miniatura d‘Italia. Qui troverete il plastico Mezzamontagna, che rappresenta diversi paesaggi, e un piano intero dedicato alla riproduzione dell’Alto Adige. Questo museo lascia davvero a bocca aperta e potrete passare parecchio tempo ad osservare i treni che attraversano i diversi paesini, mentre si alternano le luci del giorno e della notte. Al pianterreno è disponibile una piccola area gioco sempre a tema treni. Sul sito ufficiale trovate gli orari di apertura aggiornati (ad esempio il sabato in estae sono chiusi) e i prezzi dei biglietti.

mondotreno
Uno scorcio del plastico che occupa un intero piano e rappresenta l’Alto Adige in miniatura. Mondotreno a Rabla

Una visita a Merano non è completa se non si visitano i Giardini del Castello Trauttmansdorf, dove potrete ammirare ben 80 ambienti botanici diversi dove ammirare fiori e piante in tutta la loro bellezza. Noi non siamo stati fortunatissimi con il tempo e quindi ci siamo concentrati sull’esposizione dedicata alle piante carnivore e sul Touriseum, il Museo dedicato alla storia del turismo in Alto Adige. Attraversando le varie sale scopriamo come si è evoluto il turismo negli ultimi 200 anni ed anche qui abbiamo trovato una sale che farà la felicità dei bambini: Il Gioco dell’Alto Adige è una specie di flipper turistico lungo oltre 10 metri che rappresenta piste da sci e ambienti della montagna.

merano 2000

Scena, Merano e i dintorni offrono davvero tante cose da fare in estate con i bambini, e noi non siamo nemmeno riusciti a farle tutte!

 

Potrebbe interessarti anche:

Come organizzare una vacanza da sola con i bambini

Trento: cosa fare con i bambini

Molveno: una vacanza formato famiglia tra il lago e le Dolomiti

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...