Visitare Sarmede, il Paese delle Fiabe, e la mostra Le Immagini della Fantasia

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia

Vittorio Veneto è diventata una specie di seconda casa per noi e spesso mi trovo a cercare attività e posti da visitare in zona adatti ai bambini. Una meta imperdibile per noi durante le vacanze di Natale ormai da anni è la visita alla mostra “Le immagini della fantasia”. Questa mostra è dedicata alle illustrazioni per l’infanzia e si tiene nel paese di Sarmede (TV), noto anche come il Paese delle Fiabe.

Sarmede è un piccolo paese sulle prime colline trevigiane, non lontano dalla foresta del Cansiglio. In una frazione ancora più piccola, Rugolo di Sarmede, nel 1982 si trasferì Štěpán Zavřel, un signore cecoslovacco che nella vita illustrava libri per bambini. Nel suo settore era molto famoso, organizzava mostre, collaborava con importanti case editrici e, come tutte le persone che sanno trasmettere agli altri la propria passione, piano piano trasportò le immagini dei suoi libri per bambini nella vita quotidiana delle persone di Sarmede.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia
L’affresco di Venezia

Il paese iniziò a riempirsi di murales fatti direttamente da lui tramite affresco o a secco e girando per le vie di Sarmede è possibile ancora oggi ammirare le sue inconfondibili opere: un’immagine di Venezia, tutto il ciclo di affreschi dedicati ai draghi e ai cavalieri che adornano il municipio, una città in festa… Questa tradizione è stata portata avanti dopo la morte di Zavřel dagli studenti che ogni anno partecipano ai corsi della Scuola Internazionale d’Illustrazione e hanno decorato altri edifici del paese come il teatro.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia

Insieme alla Scuola, Zavřel ha ideato e curato per anni la Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia che nel 2018 ha compiuto ben 36 anni. Il nome di questo evento che si tiene da fine ottobre a inizio febbraio è diventato “Le immagini della fantasia” e riunisce il meglio dell’illustrazione per l’infanzia a livello mondiale. Questo il sito ufficiale della mostra per rimanere sempre aggiornati sul calendario, gli eventi e le informazioni pratiche.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia
il Teatro di Sarmede

Ogni anno viene scelto un illustratore ed una tematica: quest’anno l’ospite d’onore è Josef Wilkon, che ha curato un’edizione molto particolare del Don Chisciotte, mentre il tema scelto è Dalla Persia all’Iran Mille e una Fiaba.

L’eredità di Zavřel e una selezione delle sue opere sono custodite nel Museo Zavřel, all’interno del municipio di Sarmede; vale sicuramente la pena abbinare la visita della mostra a quella al museo. Ed ora veniamo ad alcune informazioni pratiche per organizzare la vostra visita a Sarmede.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia
Ingresso del Municipio di Sarmede

L’unico modo per arrivare a Sarmede è l’auto: potete uscire dall’autostrada a Vittorio Veneto e in circa 20 minuti sarete arrivati. I parcheggi in paese sono gratuiti e tutto è raggiungibile a piedi in pochi minuti. Potete iniziare facendo una passeggiata tra le vie del paese andando in giro a testa in su per ammirare i vari murales: seguite il percorso pedonale lungo il ruscello ed arrivate fino al teatro; conviene tornare indietro lungo lo stesso tragitto, perchè la strada principale non ha marciapiede ed è piuttosto trafficata. Vengono anche organizzate visite guidate (chiamate Affreschi Incantati) alla scoperta dei murales del paese: per il momento non siamo ancora riusciti a partecipare ma mai dire mai.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia
Nella Casa della Fantasia ci sono nuvole e gabbiani.

Ora siete pronti ad entrare nella Casa della Fantasia: fino a 14 anni l’ingresso è gratuito, e se siete soci Coop avete diritto ad un piccolo sconto sul biglietto d’ingresso (4,50 euro anzichè 5). La mostra si articola su tre stanze: Mille e una Fiaba, Josef Wilkon e altri illustratori e la sala su cui ci siamo soffermati di più dove si poteva colorare sul pavimento e far volare i libri fuori dalle gabbie. Avete capito bene: È stato costruito un sistema di carrucole per far scendere e salire i libri appesi dentro delle voliere in modo da poterli leggere o lasciarli appesi come uccellini. Un’installazione semplicemente geniale con cui i bambini (e quelli che sono rimasti bambini) si divertiranno un sacco.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia
Don Chisciotte illustrato (e in versione 3D) di Josef Wilkon.

La mostra “Le immagini della fantasia” è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 e nei festivi e prefestivi dalle 10.00 alle 19.00. Da non perdere il ricco calendario di letture animate e laboratori per bambini: qui trovate l’elenco completo.

Usciti dalla Casa della Fantasia potete dirigervi verso l’edificio accanto, il municipio, che ospita all’ultimo piano il Museo Zavřel. Potrere vedere una panoramica delle opere dell’artista (oltre 80): la sala è aperta su richiesta, mentre nei mesi della mostra “Le immagini della Fantasia” rimane aperta regolarmente il sabato, la domenica e i festivi dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia

Termina qui la nostra visita di Sarmede, ma se siete appassionati di giocoleria, teatro di strada, burattinai, e trampolieri segnate in agenda la manifestazione “Le fiere del teatro” che si tiene il secondo e terzo weekend di ottobre (cliccando qui trovate le informazioni ufficiali aggiornate). Due finesettimana in cui Sarmede si ferma per essere letteralmente invasa dalla fantasia e dalla magia. Il costo del biglietto è € 10,00 (intero), € 6,00 (bambini 4-10 anni) e gratuito fino a 3 anni compiuti; i biglietti sono acquistabili online o direttamente alle tre biglietterie agli ingressi del paese. Con questo biglietto è possibile accedere a tutti gli spettacoli e i laboratori indicati in programma. Gli spettacoli teatrali per tutta la famiglia e per le scuole proseguono poi fino alla fine dell’anno.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia

Per mangiare bene, vale la pena riprendere la macchina ed andare nel vicino paese di Montaner alla Trattoria Da Nazzareno: selvaggina, polenta, carne alla griglia, pasta fatta in casa, le lumache in un ambiente famigliare ed accogliente.

sarmede-mostra-immagini-della-fantasia

Se arrivate da lontano, vi consiglio di trascorrere un finesettimane nei dintorni di Sarmede: la zona offre belle passeggiate da fare con i bambini per chi ama stare all’aria aperta, ma anche graziose cittadine come Vittorio Veneto, dove si può pernottare e visitare l’antico centro storico di Serravalle o il Museo della Battaglia, dedicato alla Prima Guerra Mondiale (in questo post il nostro itinerario alla scoperta di Vittorio Veneto).

Se questo post vi è piaciuto, condivitelo sui sociali e seguiteci sulla pagina Facebook Ingirovagandomum: raccontiamo le nostre gite, i viaggi e le piccole avventure della vita di tutti i giorni.

 

 

 

Annunci

22 Comments

  1. Io sono di Padova, quindi Sarmede non è così lontano… Eppure non ci ero mai stata (a meno che non mi ci avessero portato da piccola, ma non ricordo nulla del genere!) e devo rimediare: grazie per il tuo post!

    Mi piace

  2. Ne avevo sentito parlare! Mentre leggevo ricordavo la mia amica veneta che me ne aveva parlato. Bellissima la storia dell’artista ceco (i cechi sono specializzati in cose fiabesche). E bellissima la mostra col sistema di carrucole!

    Mi piace

    1. Mi fa piacere di essere riuscita a farti conoscere un nuovo posto da visitare: la zona e’ molto bella e in un weekend si possono unire tante attivita’ e visite diverse (ad esempio fare una degustazione di prosecco).

      Mi piace

  3. Avrei dovuto visitare questo paese nel novembre del 2017 con una professoressa dell’università specializzata in racconti infantili! Peccato che la “gita” sia saltata e io non abbia più pensato di visitarlo (sbagliando!). Me lo appunto, così mi ricordo di vedere almeno una volta questo luogo che sembra davvero incantato 🙂

    Mi piace

  4. L’arte illustrativa dedicata all’infanzia è a mio avviso una delle più belle forme d’arte moderna e i festival di teatro sia di figura che dell’attore sono le mie destinazioni culturali preferite. Questo posto per altro merita decisamente una visita, indipendentemente dall’avere bambini con sé.

    Mi piace

  5. Ne avevo sentito parlare ma non avevo mai visto le foto, wow! Mi ricorda un po’ Azzinano, quel paesino dell’abruzzo tutto ricoperto di affreschi che rimandano ai giochi per bambini!

    Mi piace

  6. Ma è davvero “fiabesco”!! Non conoscevo questo luogo magico, ma spero di riuscire a portare la cinquenne appena possibile. Potremmo deliziarci assieme girovagando tra tanto splendore! Grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...