Le 5 spiagge più belle della Val Trebbia con (e senza) i bambini

Val Trebbia, spiagge

La Val Trebbia è la valle più bella del mondo: la leggenda dice che questa frase sia stata pronunciata da Ernest Hemingway mentre attraversava questa valle in macchina. Per me sicuramente la Val Trebbia è la Valle delle Favole e appena posso ci vado a fare un giro, soprattutto d’estate quando la calura in città diventa insopportabile, e invece li puoi fare un bagno nelle acque trasparenti del fiume Trebbia.

Oggi vi porto a scoprire le mie 5 spiagge preferite in Val Trebbia da scoprire con e senza i bambini da Rivergaro a Marsaglia.

  1. Case Marchesi

Partendo da Piacenza percorrete la statale 45, superate il paese di Rivergaro e dopo il ristorante Bellaria prendete il ponte sulla destra in direzione Statto. Troverete una strada sulla vostra destra dove è possibile parcheggiare e raggiungere il fiume a piedi: la prima “spiaggia” che esploriamo è Case Marchesi. Per noi è una tappa nelle mezze stagioni quando il giovane esploratore ha voglia di lanciare i sassi nell’acqua o per fare due passi guardando le colline e sentendo il rumore del fiume.

Val Trebbia, Case Marchesi
Case Marchesi non e’ una vera e propria spiaggia in cui fare il bagno, ma e’ la porta d’ingresso alla Val Trebbia. Qui veniamo a giocare e fare una full immersion nella natura.

Tra Rivergaro e Bobbio ci sono diversi paesi intermedi in cui è possibile fermarsi a fare il bagno: la Tagesmutter che d’estate gestisce una sorta di micro centro estivo dove da anni va anche il mio bambino a volte si ferma a Cisiano perchè l’acqua è molto bassa e alle spalle del greto c’è un piccolo boschetto con dell’ombra, mentre mio fratello gira sul ponte di Travo e prosegue sull’altra riva del fiume in direzione Donceto.

Una volta c’era anche una spiaggetta a Barberino che io amavo frequentare, ma dopo il crollo del vecchio ponte durante l’alluvione è possibile accedere al fiume passando solo dal campeggio. Io preferisco quindi proseguire almeno fino a Bobbio.

Case Marchesi, Val Trebbia
Per qualcuno e’ gia’ una spiaggia, per noi e’ soprattutto un posto per giocare in mezzo alla natura: siamo a Case Marchesi.
  1. Bobbio Ponte Gobbo

Quando la calura si fa sentire, sotto il Ponte Gobbo troverete parecchia gente a mollo nel fiume che cerca di godersi il massaggio dell’acqua che scende impetuosa in certi punti quasi a formare una micro cascata. Il fiume si può raggiungere a piedi o comodamente in macchina imboccando la strada sulla sinistra prima del Ponte Gobbo. Non ci sono grossi problemi di parcheggio e il percorso per raggiungere il Trebbia è tutto in piano e dura pochi minuti. Noi siamo venuti a fare il bagno qui partendo a metà pomeriggio da Piacenza per poi fermarci a cena e goderci un po’ il fresco della sera.

Val Trebbia, Ponte Gobbo
Non e’ emozionante fare il bagno sotto l’arco di un ponte romano? a Bobbio potrete fare quest’esperienza!
  1. La Berlina

La Berlina è la mia spiaggia preferita per i bambini: uscite dal paese di Bobbio, superate il bivio per Coli e il ponte sul Trebbia e sulla destra vedrete l’indicazione appena prima di una curva. Per parcheggiare occorre arrivare presto oppure proseguire un po’ oltre sulla statale e tornare indietro a piedi, ma in meno di 5 minuti sarete in una spiaggetta con un po’ di sabbia e acqua abbastanza profonda per riuscire a fare un bagno vero e proprio. I più coraggiosi si tuffano dai massi o raggiungono l’altra riva a nuoto. Di solito nel finesettimana troverete anche un furgoncino con bibite fresche, panini e gelati parcheggiato all’ombra.

Val Trebbia, Berlina
Fare il bagno nel fiume circondati dalle colline non e’ bellissimo?!!

Dopo esservi lasciati alle spalle Bobbio, inizia la vera Val Trebbia, selvaggia e bellissima. Da qui in poi parcheggiare diventa più complicato e bisogna fare parecchia strada a piedi in discesa prima e in salita poi per raggiungere il fiume e fare il tanto sospirato bagno: ma la vostra fatica sarà ampiamente ripagata dai paesaggi mozzafiato che incontrerete e da queste ore vissute in mezzo ad una natura davvero selvaggia.

Val Trebbia, Berlina
La Berlina e’ la nostra spiaggia preferita per i bambini: un po’ di sabbia, fondale digradante e facile da raggiungere.
  1. San Salvatore

Passata la galleria di San Salvatore troverete dei piccoli spiazzi per le macchine sulla destra e un viottolo sulla sinistra. Il sentiero per scendere al fiume parte poco più avanti al cartello Dog Beach (è anche presente una spiaggia per i cani) ed è abbastanza ombreggiato e ripido; servono circa 10/15 minuti per arrivare sul greto ma una una volta arrivati, soprattutto durante la settimana, troverete pace e tranquillità.

Val Trebbia, meandri
I meandri del fiume Trebbia a San Salvatore
  1. La Chiesetta Km 88

Questa è in assoluto la mia attuale spiaggia preferita in Val Trebbia: sulla strada al km 88 trovate un cassonetto dei rifiuti e un cancello, una volta parcheggiata la macchina poco più avanti (ci sono due/tre spiazzi), tornate indietro e imboccate il sentiero che vi porterà fino al fiume. Questo sentiero è un po’ più largo ma più soleggiato del precedente e servono sempre 10/15 minuti di buona camminata. Mentre scendete vedrete la sagoma della chiesetta di Brugnello che si staglia alta sopra la montagna e sotto le acque verdi smeraldo del Trebbia. Qui il fiume forma delle pozze profonde e diversi ragazzi si divertono a tuffarsi dalle rocce. I telefoni prendono poco, la strada si intravede in alto in lontananza, insomma per qualche ora staccherete dal caos della vita frenetica di tutti i giorni.

Val Trebbia
Il Trebbia forma delle pozze profonde e questa spiaggia e’ famosa per gli amanti dei tuffi dalle rocce.

Se proseguite lungo la statale 45 in direzione Marsaglia vi accorgerete che la strada si abbassa e inizia a correre sempre più vicina al fiume. I punti di discesa sono diversi, sempre vicini agli spiazzi dove trovate parcheggiate le macchine. Un’ottima alternativa per i bambini è raggiungere sicuramente il paese di Marsaglia e da lì fare una passeggiata pressochè pianeggiante per raggiungere il Trebbia. Questa sarà la nostra prossima meta, che spero di raccontarvi presto.

Che cosa portare per una giornata in Trebbia

Se volete trascorrere una giornata o anche solo alcune ora in Trebbia oltre al costume e al salviettone, non dimenticate crema solare, scarpette da scoglio, un ombrellone o una tenda leggera per i più piccoli (il greto del fiume è sotto il sole a picco), acqua e qualcosa da mangiare. Una tappa quasi obbligatoria è fermarsi a prendere la focaccia o un panino dal fornaio in centro a Bobbio.

La Val Trebbia è meravigliosa in tutte le stagioni: per chi viene da lontano, Bobbio è un ottimo punto di appoggio per dormire ed esplorare la valle. La cittadina inoltre vale assolutamente la visita con il suo ponte gobbo romano, il parco giochi all’ombra degli ippocastani e le viuzze del borgo medievale in cui passeggiare tranquilli. Qui trovate alcuni consigli per visitare Bobbio e la Val Trebbia, tra cui i posti dove mangiare e dove dormire provati da noi.

Qui invece raccontiamo la nostra esperienza nell’oasi naturale della Brussa, in Veneto, una spiaggia libera e selvaggia sulla costa adriatica tra Caorle e Bibione.

Se questo post ti è piaciuto, seguici sulla pagina Facebook Ingirovagandomum dove raccontiamo le nostre vacanze e le nostre gite in giro per l’Italia e per il mondo.

Annunci

12 Comments

  1. Mi serviva proprio, in questi giorni, un elenco di spiagge della Val Trebbia. Mi piace da molto il corso di quel fiume e non escludo di farci un salto proprio nei prossimi giorni.

    Piace a 1 persona

  2. Credo che la mia preferita, leggendoti e guardando le tue foto, sia Bobbio ponte Gobbo. Con il ponte alle spalle è davvero scenografico! Con la calura estiva chissà quanto è bello rinfrescarsi con uno scenario del genere e l’acqua è così limpida da poter contare tutti i sassi. Noto che anche i piccoli se le godono tantissimo queste spiaggette!

    Piace a 1 persona

  3. Ciaoooo ma che bella sorpresa trovare un post sulla Val Trebbia! Noi abbiamo una casa di campagna in un paesino piccino dopo Marsaglia e andiamo sempre al fiume. Le mie spiagge preferite sono Ponte Lenzino e Sant’Agostino (qui pero ho tanta paura delle vipere)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...