Prati di Gaggia: il BiblioIgloo e il GaggiaPark

Biblioigloo, Prati di Gaggia

Abbiamo trascorso l’ultima settimana di giugno in vacanza a Molveno e finalmente, dopo alcune vacanze non pienamente riuscite (qui trovate le nostre DisAvventure formato Famiglia), stavolta la vacanza ha messo d’accordo grandi e piccini. Molveno, un paese incastonato tra il lago e le Dolomiti di Brenta, è una meta perfetta per una vacanza con i bambini perchè offre tante attività e passeggiate alla portata di tutti: oggi scopriamo i Prati di Gaggia.

I Prati di Gaggia sono raggiungibili con cabinovia in partenza da Andalo, località Laghet: venendo da Molveno, la cabinovia di trova sulla destra prima di entrare nel paese di Andalo. Il parcheggio è gratuito e potete usare la Molveno Card per avere diritto al biglietto ridotto della cabinovia (2 adulti andata e ritorno 15 euro, i bambini nati dopo il 2010 non pagano). La salita in cabinovia è semplice, ma il percorso passa in mezzo al bosco e quindi non è molto panoramico.

Una volta arrivati a Gaggia (1330 metri) troverete diverse attività da fare con i bambini: noi abbiamo deciso di visitare subito la piccola fattoria didattica (qui proliferano dappertutto) con asini, conigli, galline, caprette e due scoiattoli. Di fianco c’è anche un piccolo orto ma l’accesso è limitato ai laboratori per bambini.

Ci siamo poi diretti all’attrazione principale di questa località, nonchè motivo per cui ero voluta salire fin quassù: il BiblioIgloo una biblioteca inserita all’interno di una struttura a forma di igloo aperta tutto l’anno in quota. L’idea di una biblioteca in alta quota inserita nel contesto della montagna mi affascinava molto, e non ne sono rimasta delusa. L’accesso al Biblioigloo è gratuito, bisogna pagare solo se si vuole partecipare ai laboratori che d’estate vengono organizzati due volte al giorno, al mattino alle 10.30 e al pomeriggio alle 15.

Biblioigloo, Prati di Gaggia
Il Biblioigloo e’ uno spazio a misura di bambino arredato secondo i principi montessoriani.

La biblioteca è molto luminosa e arredata in pieno stile Montessoriano: giochi e libri sono a disposizione dei bambini in uno spazio fatto a loro misura. Potete trovare costruzioni in legno, peluche, palle e soprattutto tanti libri suddivisi per fascia d’età. D’inverno dopo alcune ore trascorsi sugli scii deve essere davvero suggestivo entrare al caldo dell’igloo e rilassarsi con un bel libro o un gioco tranquillo.

Qui trovate il programma dei laboratori organizzati da InGaggiaunlibro; ogni attività costa 7,50 euro a prezzo intero e 6 euro con card.

Biblioigloo, Prati di Gaggia
Al Biblioigloo non manca lo spazio per i piu’ grandi: mentre i piccoli si divertono, si possono sfogliare libri o riviste.

Una volta usciti dal BiblioIgloo ci siamo lanciati nel GaggiaPark: qui trovate due gonfiabili, una discesa con i gommoni e d’estate un percorso tra le balle di fieno. L’accesso è gratuito e senza limiti di tempo (solo quelli del buonsenso se c’è molta ressa ovviamente), visto che la maggior parte dei bambini erano impegnati nel laboratorio, noi abbiamo potuto goderci i gonfiabili praticamente da soli per tutto il tempo che volevamo. Questo parcogiochi è aperto anche con la neve e anzi deve essere ancora più divertente da usare.

Gaggia Park, Prati di Gaggia
Uno dei gonfiabili a disposizione dei bambini per giocare nel Gaggia Park

Ai Prati di Gaggia trovate un rifugio – lo Chalet Forst – se non avete il pranzo al sacco, le seggiovie aperte solo nella stagione invernale, e la partenza di alcuni sentieri. Il percorso che ci sentiamo di consigliare, anche se non lo abbiamo provato personalmente, è quello chiamato Acqua delle Scudelle che in circa 2 km permette di raggiungere un punto panoramico sul lago di Molveno. Il sentiero corre sulla strada sterrata, è principalmente pianeggiante (meno di 100 m di dislivello) e si puo’ percorrere in circa 45 minuti con i bambini. Non si tratta di un anello, quindi si torna indietro sullo stesso sentiero.

Gaggia Park, Prati di Gaggia
Questo gonfiabile a forma di coccodrillo ha riscosso molto successo!

Che cosa non deve mancare nello zaino

Crema solare, acqua, una merenda, una felpa (se tira vento si sente), tanta voglia di giocare nella natura

Abbiamo trascorso una bellissima vacanza a Molveno in famiglia tra il lago e la montagna: qui trovate il nostro racconto sulle escursioni a misura di bambino in partenza dall’Altopiano di Pradel mentre qui trovate tutte le informazioni per organizzare una vacanza formato famiglia a Molveno.

Amiamo stare all’aria aperta, fare passeggiate e scoprire luoghi insoliti per una vacanza in famiglia, ma anche in coppia o da soli: se questo post ti è piaciuto, segui le nostre avventure estive su Facebook.

 

Annunci

27 Comments

    1. E’ una gita di mezza giornata molto carina in cui i bambini si divertono da matti: noi non abbiamo partecipato ai laboratori ed avevamo i gonfiabili in esclusiva per noi, puoi immaginare quanto si e’ divertito.

      Mi piace

  1. ma quanto bello è il biblioglobo? a dire il vero tutto questo posto. Stonano un pò i gonfiabili ma…da andarci subito!!! devo studiarmi meglio la montessori.

    Mi piace

    1. Io non sono una fan dei gonfiabili ma i bambini si divertono un mondo… se cerchi su internet troverai molte idee per arredare la casa a misura di bambino secondo i principi dell’educazione Montessori (che vengono gia’ applicati negli asili).

      Mi piace

  2. La BiblioIgloo mai sentita ne’ vista, che bella idea che hanno avuto. Io amo le biblioteche, mi piace guardare i libri, sfogliarli e sentire quel silenzio surreale che solo le biblioteche riescono ad avere. In alta quota e con quella vista poi, leggi con immenso piacere. Grazie mille per il consiglio

    Mi piace

  3. È bellissima la cupola geodedica, raccoglie le energie della terra e le distribuisce. Proprio ieri ho guidato un cerchio di donne all’interno di una cupola così e c’era un’atmosfera fiabesca e rilassante. Mi piace anche l’idea di una biblioteca in alta quota, all’interno della cupola.

    Mi piace

  4. A volte invidio i bimbi per questi luoghi pensati appositamente per loro. Dici che mi prendono dentro il biblioigloo anche se ho 40 anni?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...