Alla scoperta delle Hawaii in tre parole

Hawaii

Prosegue il nostro giro del mondo con #12mesiper12blogger: maggio ci ha visto partire alla scoperta di un vero e proprio paradiso in terra, le Hawaii, insieme ad Antonietta di Love Hawaii, il primo blog in italiano dedicato a queste incredibili isole.

Ho pensato molto a come sintetizzare la risposta alla solita domanda:

“Ma come mai ami così tanto le Hawai’i?”

Waimanalo Beach, Hawaii
Waimanalo Beach nell’isola di O’ahu indimenticabile spiaggia poco lontana dalla caotica Honolulu

Potevo raccontare di muscolosi surfisti e spiagge indimenticabili, di vulcani attivi ed Honolulu; ed invece no vi dirò qualcosa di diverso che spero vi incuriosisca un po’.

Molti sognano di fare una vacanza alle Hawai’i ma pochi sanno che non è un sogno impossibile.

Il viaggio per raggiungere le isole è molto lungo ma vi assicuro che una volta a destinazione l’unico pensiero sarà quello di pensare  ad un nuovo ritorno , per vivere  e vivere ancora questa meravigliosa terra.

Sono poche le agenzie che consigliano questa destinazione ed anche per i viaggi  di nozze vengono proposte sempre e solo le isole della vicina Polinesia Francese.

Big Beach-MAUI, Hawaii
La spiaggia di Big Beach sull’isola di Maui

Non tutti sanno che pur essendo territorio USA, le Hawaii sono state scoperte dai polinesiani in un lunghissimo viaggio con rudimentali canoe di tanti e tanti anni fa e senza nessun strumento di navigazione: hanno utilizzato la sola luce delle e stelle.

Da allora la storia del popolo hawaiano viene raccontata con una originalissima forma d’arte: la Hula Hawaiana.

La Hula, contrariamente all’immaginario collettivo non è  la danza ballata con il gonnellino di raffia con un reggiseno fatto da noci di cocco, ma è bene sapere che la vera HULA nasce come danza sacra, addirittura proibita alle donne nei tempi più remoti.

Essa racconta sin dai tempi più antichi con voci e suoni, con simbologie e diverse movenze le storie più famose di questo popolo, leggende e storie vere, amori di re e regine; si narrano con la danza la bellezza di principesse e delle località hawaiane.

Per ballare la hula antica le ballerine usano adornarsi con foglie e fiori.

Punalu'u Black Sand Beach, Hawaii
Punalu’u Black Sand Beach a Big Island, spiaggia nera dove si trovano sempre le tartarughe

Le ghirlande di fiori si chiamano LEI in lingua hawaiana e vengono preparate con diverse specie di fiori, da piccolissime orchidee a meravigliose plumerie simbolo delle isole.

Il profumo dei fiori inebria ogni località delle isole e sfido  chiunque a non accorgersi di questa particolarità meravigliosa.

L’usanza vuole che si regalino sovente le LEI, per dare il benvenuto , per ringraziare, in segno di amore e di amicizia.

La LEI ha una sua festa particolare che cade il 1° maggio e c’è anche un evento importantissimo nell’isola di O’ahu ogni anno dedicato alle LEI.

Maui, Hawaii
Lahaina a Maui, una vecchia cittadina dove anticamente vivevano i balenieri. ora centro turistico a Nord ovest di Maui ricca di negozi e d attività turistiche

La parola ALOHA con la sua musicalità quando la sentirete pronunciare dagli hawaiiani, e  con il suo profondo significato racchiude il terzo e più importante motivo per cui si dovrebbero conoscere nella loro vera essenza le isole Hawai’i almeno una volta nella vita.

Chiudo con le parole di una amatissima regina delle Hawai’i, l’ultima prima della “fine” del regno Hawaiano.

La Regina Lili’uokalani scriveva

“Il significato dell’Aloha è ritrovabile nell’ allegria, nella gioia, nella felicità, nell’abbondanza ed è proprio grazie ad Aloha, che si dà senza pensare al ricambio e grazie ad Aloha si ottiene Mana. Aloha produce ovunque il suo Mana.”

Rainbow Eucaliptus, Hawaii
Sull’isola di Maui si puo’ fare un tour per ammirare la foresta tropicale di eucalipto

Antonietta ci ha raccontato le Hawaii da vera insider attraverso tre parole quasi magiche, ma ci ha anche regalato foto di paesaggi mozzafiato. Oltre al suo blog, potete trovare informazioni e ispirazione per organizzare un viaggio alle Hawaii sulla sua pagina Facebook o su Instagram.

Winward Coast, Hawaii
Le Hawaii sono un angolo di paradiso terrestre dai colori vivacissimi.

Nei mesi precedenti grazie a #12mesiper12blogger abbiamo esplorato:

la Nuova Zelanda,

la Siberia

l’Australia

la Giordania.

Se questo articolo ti e’ piaciuto, segui Ingirovagandomum su Facebook per non perdere i prossimi appuntamenti in giro per il mondo!

Trees at Work
Un cartello che la dice lunga sul rapporto degli Hawaiani con la natura: “Silenzio, alberi al lavoro!”
Annunci

37 Comments

    1. Ciao Giordana, ho lanciato questo progetto su un gruppo Facebook di blogger e sto contattando mano a mano le persone che mi avevano dato la loro disponibilità. Volevo parlare di Paesi al di fuori dell’Europa e raccontarla attraverso le foto e le parole di chi ci vive, ha vissuto o conosce molto bene. Se sei interessata, ti posso mandare un’email con maggiori informazioni.

      Mi piace

  1. Le Hawaii mi incuriosiscono da sempre (in primis per tutti i rimandi nelle storie made in USA di cui spesso ci nutriamo sin da piccoli), e in questo post mi hai dato molte belle suggestioni legate a queste isole! Almeno una volta mi piacerebbe molto visitarle, e devo dire che mi sono davvero ritrovata nelle tue parole quando parli di arrivare in un posto e rimanerne talmente meravigliato da pensare già al fatto che più tardi taornerai ancora – a me succede sempre con il Giappone!

    Mi piace

  2. Bello questo tuo post! Molto suggestivo 🙂 Un racconto che mi fa desiderare di saltare su un aereo in direzione Hawaii..e andare a sentire di persona le paroline magiche che hai citato 🙂

    Mi piace

  3. Che bello. Ho letto questo post tutto d’un fiato per due motivi: perchè le Hawai sono nella mia lista di luoghi da vedere e perchè sono avida di informazioni e queste non le conoscevo. Grazie.

    Mi piace

  4. Le Hawaii fanno parte dei miei sogni nel cassetto… sarà che quei paesaggi mi attirano moltissimo. Gli abitanti mi sembrano molto gentili, cordiali, molto legati alle loro tradizioni… chissà se veramente sia così.

    Mi piace

    1. Le Hawaii sono anche un mio sogno nel cassetto! I nativi in molte parti del mondo cercano di mantenere vive le proprie tradizioni, anche se devo ammettere che in certi posti sembra piu’ uno spettacolo al solo scopo turistico.

      Mi piace

  5. Le Hawaii sembrano un posto quasi inesistente… Un sogno lontano, che vorrei raggiungere quanto prima. Mi piacerebbe molto che viaggiare non costasse così tanto, che i conti quadrassero magicamente, per poi dire: sai che c’è? Io vado alle Hawaii! Mi piace il racconto che ho letto e sono d’accordo: le agenzie di viaggi propongono sempre le solite mete! Aloha Laura 😉

    Mi piace

  6. Quando sono partita x le Hawaii mi aspettavo mare e mare, invece mi sono ritrovata in paradiso. Se nn fosse x i lungo viaggio ci tornerei ogni anno. Ho amato Kauai, adorato BigIsland e divertita a Maui. È un sogno che si è realizzato, e nn è poi così costoso come si pensa.

    Mi piace

  7. Non avevo la minima idea di cosa significasse la parola LEI. Un bellissimo racconto il tuo che ha alimentato ancora una volta la mia voglia di visitarle! Le vedo sempre come una meta lontana e quasi irraggiungibile ma leggerti mi ha fatto veramente rendere conto di quanto invece il paradiso posa essere scoperto anche da me!

    Mi piace

    1. Grazie Simo, L’idea della rubrica #12mesiper12blogger e’ proprio quella di conoscere luoghi lontani attraverso gli occhi e le parole di chi li conosce bene per farci capire che magari possono diventare delle mete raggiungibili.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...