Camminare con i Bambini: 10 consigli utili

Come trasformare una missione impossibile in un’avventura divertente. Prima o poi arriva un momento nella vita di una mamma o di un papá in cui ci si trova a dire “mio figlio non ha voglia di camminare”. E non si tratta solo di una passeggiata in montagna, ma anche del percorso per andare all’asilo o al parco giochi. É capitato anche a noi con l’aggravante che ci piace stare all’aria aperta e camminare in collina o montagna, quindi finito il periodo d’oro in cui il nostro piccolo esploratore poteva starsene come un pasciá nel passeggino o nello zaino porta bimbo leggero come una piuma, ci siamo trovati ad un bivio:

  • Mettere da parte una nostra passione
  • Renderla a misura di bambino
IMG_2732
L’autunno é la stagione perfetta per passeggiare in mezzo alle foglie e osservare i colori della natura. Qui eravamo a Veano, sulle colline piacentine.

Immagino di non dover spiegare cosa abbiamo deciso 🙂 É una strada in salita far appassionare un bambino al camminare, ma dá anche grandi soddisfazioni. Ho pensato di proporvi quindi 10 consigli utili provati al 100% sulla nostra pelle (nel bene e nel male).

  1. Scegliete la giusta Meta, sia per una passeggiata in campagna sia per un’escursione piú lunga in montagna. La meta é fondamentale e bisogna farlo considerando quanto potrebbe camminare il vostro bambino e per quanto tempo dovrete portarlo nello zaino portabimbo. A meno che non siate una SuperMamma parente di Messner, camminare per dei sentieri scoscesi con oltre 15 kg sul groppone non é affatto facile. Preferisco scegliere una meta piú raggiungibile e far abituare il mio piccolo esploratore poco a poco a camminare arrivando al traguardo prefissato anziché dover tornare indietro frustrati.
  2. Scegliete il giusto Equipaggiamento con un occhio alle previsioni del tempo: é sempre meglio avere una giacca antivento anziché trovarsi come dei ghiacciolini, o avere gli stivali da pioggia se il giorno prima é piovuto. Lo zaino portabimbo é un investimento che fa la differenza: vale sicuramente la pena spendere qualcosa in piú per uno zaino confortevole piuttosto che trovarsi con il mal di schiena.
  3. 20160313_093943
    Anche d’inverno si puó fare una camminata nella neve, basta coprirsi bene! Il Pian del Cansiglio é perfetto per camminare tutto l’anno.

    Osservate la Natura intorno a voi: aiutate il vostro bambino ad avvistare animali, uccelli, un trattore o anche solo il paesaggio. Qualunque cosa puó attirare la sua attenzione e rendere la passeggiata un’occasione di scoperta.

  4. Non dimenticate mai dell’Acqua, una Merenda (un frutto, dei cracker, dei biscotti…) e un cambio completo. Fate una pausa e godetevi una meritata merenda, tutto acquista una luce diversa con la pancia piena.
  5. Coinvolgete il bambino in tutte le fasi della camminata: dalla preparazione dello zaino al controllare la cartina, dal decidere quando fare una pausa al fare fotografie. Si sentirá importante.
  6. Contate e cantate. É un ottimo modo per passare il tempo: e potete contare qualunque cosa: i passi, gli scalini, gli alberi, gli uccelli…

    20170820_092059
    Eccoci sulla salita di Sant’Augusta, a Vittorio Veneto. Una passeggiata alla portata di tutti, grandi e piccini. E con un sacco di scalini da contare.
  7. Lasciatelo Camminare: noi siamo rimasti sorpresi durante una delle nostre ultime passeggiate in collina perché il nostro piccolo esploratore non solo ha fatto tutta la salita ma ha continuato a camminare e ci ha permesso di allungare il giro che avevamo progettato all’inizio. Date fiducia al Vostro bambino e vi stupirá.
  8. Raccogliete dei piccoli Trofei: foglie, castagne, rametti. L’autunno é una stagione perfetta per tornare a casa con le tasche piene e continuare a giocare: potete decorare la casa, inventare dei nuovi giochi o per i piú creativi realizzare “La passeggiata in barattolo” (quest’idea é di Su qui trovate il link al suo blog.)
  9. Camminate al Ritmo del vostro bambino ma tenete d’occhio l’orologio. Non state correndo una maratona quindi l’obiettivo é semplicemente godersi il tempo che state trascorrendo insieme, ma se siete in ritardo prendete in considerazione l’idea di infilare il vostro bambino nello zaino portabimbo per un po’. Trovarsi su un sentiero al buio senza pila non é un’esperienza consigliabile, a meno che non abbiate programmato una gita sotto la luna piena. Osservate il vostro bambino e tenete sempre pronto un piano B.
  10. Quando siete arrivati, fategli i Complimenti. Ce l’avete fatta tutti insieme ed é importante che venga riconosciuto il suo sforzo ed il risultato raggiunto. Ora é il momento di giocare e rilassarsi. A noi piace scegliere un posto con un parco giochi o fermarci ad un parco giochi mentre stiamo tornando a casa.

+ 1. Questo undicesimo consiglio mi é stato regalato da un’amica mamma e camminatrice: organizzate passeggiate in Compagnia, cosa c’é di meglio di camminare con qualche amichetto e fare a gara a chi arriva prima?  I bambini si motiveranno l’uno con l’altro.

Avete altri consigli o idee per camminare con dei bambini felici? O siete stati a fare una passeggiata con i vostri bambini in un posto fantastico? Raccontatelo nei commenti!

E come diceva B.P. Estote Parati (e divertitevi!)

IMG_20170918_215446_400
Si puo’ camminare anche sulla riva di un fiume, a noi piace moltissimo andare in Trebbia sia a fare il bagno sia a lanciare i sassi
Annunci

26 Comments

  1. Io abito in montagna e mia figlia di 6 anni è abbastanza abituata a camminare. Abitiamo lungo un sentiero semplice che percorro con lei spesso, ma comunque i complimenti alla fine glieli faccio sempre e se c’è qualche amica con lei fa il doppio perché non si accorge delle distanze :). Ottimi consigli!

    Mi piace

  2. Consigli preziosi!!
    Ho un bimbo di 4 anni e abbiamo abbandonato il passeggino da un bel po’.
    Il primo viaggio senza passeggino è stato un on the road in Finlandia e ci ha stupito per la sua forza e tenacia! Naturalmente lo abbiamo premiato per essersi dimostrato “grande”!

    Mi piace

  3. Quante idee mi hai dato! La scorsa estate, in Canada, abbiamo affrontato le prime escursioni a piedi con il bimbo che aveva 2 anni. Ancora molto piccolo, certo, ma riusciva ad affrontare percorsi di anche mezz’ora. Cantavamo sempre per fargli passare il tempo, si divertiva davvero tanto!

    Mi piace

  4. Ciao – ho scoperto il tuo blog attraverso “Progetto Blog” di Agnieszka. I miei due “bambini” sono più grandi di quelli che descrivi, ma noto in loro ancora refrattarietà alla camminata: i consigli che dai sono utili anche per chi ha figli con qualche anno in più!
    Grazie

    Mi piace

  5. Sono consigli molto validi. Non esiste solo il mare ed è giusto che i bambini imparino anche l’amore per il verde e la montagna. Sono nata a luglio e ad agosto ero già sulle Dolomiti, i primi passi li ho fatti lì e mi rendo conto che i miei genitori hanno messo in atto tutti i tuoi consigli. Ma soprattutto percepivo il loro amore per la montagna e la natura. Credo che sia una cosa che venga trasmessa, proprio con l’esempio. Vedevo il loro amore e quell’amore è entrato dentro di me. Quindi la chiosa finale del divertisti è azzeccatissima. Parola di adulta con dolci ricordi delle passeggiate da bambina in montagna.

    Mi piace

  6. Ci va proprio organizzazione con i bambini, noi andiamo spesso in montagna ma abbiamo iniziato ad abituarli a fare passeggiate in campagna qui vicino a casa e ora, a meno che non siano stanchi già di loro, camminano volenterosi 🙂

    Mi piace

  7. Che bello sentire tanto entusiasmo! Personalmente ho iniziato a camminare in montagna o per sentieri un po’ tardi. Ma tutta la bellezza di una bella camminata si respira leggendo il tuo post. Sicuramente accompagnati in questo modo i bambini possono iniziare un percorso anche personale che non li abbandonerà mai.

    Mi piace

  8. Utilissimi consigli! Quello che funziona di più con il mio piccolino è coinvolgerlo il più possibile andando alla ricerca degli animali. Dalla farfallina alla marmotta, ogni animale è perfetto! Le passeggiate in montagna e all’aria aperta diventano così degli splendidi momenti per tutti e tre.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...